Le Cigarò Firenze
Club Socio

Via Atto Vannucci 17 Firenze (FI) - Toscana Tel. 3357487105
C / O H A R R Y ’ S B A R F I R E N Z E COME E' NATO IL CLUB LE CIGARO’ Un serata tra amici che si conoscono da dieci anni intorno ad un biliardo, l'occasione per fumare un buon sigaro ed il piacere di ritrovarsi: così è nato Le Cigarò nella mente dei soci fondatori. Era il settembre del 2001, quando sette amici si ritrovano con la scusa di inaugurare un biliardo di famiglia rinato dopo un impegnativo restauro: una serata in compagnia, un sigaro ed un buon bicchiere, l'ideale dopo una giornata impegnativa; ed è per cogliere appieno questi piccoli ma importanti piaceri che abbiamo deciso di fondare Le Cigarò, per capire meglio, con l'aiuto di esperti che ci trasmettano una parte della loro conoscenza, come si sceglie, come si conserva, come si gusta un buon sigaro, e come si accoppia il sapore del fumo con quello di un distillato o di un vino di qualità. Alcuni amici - sommelier, esperti in degustazione o in conservazione del sigaro - sono andati a formare il "comitato tecnico" altri si sono sobbarcati gli impegni amministrativi, al promotore del progetto è andata la carica di presidente. Nel dicembre 2001 finalmente nasce ufficialmente “Le Cigarò” Gentlemen’s Club. Le prime serate, ognuna delle quali dedicata a diversi argomenti ed abbinamenti fra sigari e distillati sono state la conferma che l'idea era azzeccata: tanti nuovi amici desiderosi di conoscere il club, clima amichevole e grande competenza degli oratori, in pochi incontri il numero dei soci è aumentato oltre le previsioni. Sabato 4 maggio 2002, con l'occasione del passaggio della Mille Miglia, l'Ente Tabacchi Italiano (ETI) - che per il secondo anno affianca il proprio marchio a quello della manifestazione motoristica - ha scelto Le Cigarò come portavoce a Firenze della sua presenza in qualità di sponsor. Il club ha organizzato presso l'Hotel Kraft (propria sede in quel periodo) un cocktail durante il quale sono stati presentati “l’Antico Toscano Mille Miglia 2002" caratterizzato da un packaging personalizzato con il marchio e l'immagine della manifestazione ed il "Toscanello Aroma Anice" e sono stati proposti alcuni distillati per la degustazione. Nel dicembre 2003 a Villa Viviani il primo CCA Day ha visto il nostro club, già associato dal 2002, affiancare la “Cigar Club Association”, l’associazione che riunisce a livello nazionale i maggiori club sigarofili italiani, all’organizzazione di questo grande evento internazionale. Oggi il Club si è ingrandito notevolmente, si sono associati nuovi amici e la sede è cambiata anzi .... raddoppiata. Sede invernale il prestigioso Harry’s Bar di Firenze e quella estiva, non da meno, il Match Ball Tennis Club a Bagno a Ripoli. Regolarmente ogni terzo giovedì del mese gli amici de Le Cigarò si incontrano per provare e degustare sigari vecchi e nuovi di ogni marca e provenienza, abbinati a distillati e prodotti di qualità. Il 23 settembre 2011 a Villa Viviani abbiamo festeggiato il “X° Anniversario” del club con 3 seminari tecnici: Sigaro Toscano “150°” abbinato a Elisir di China Officina Profumo-Farmaceutica Santa Maria Novella Davidoff “Puro d’Oro” abbinato a Cognac Davidoff Flor de Selva “Decimo” abbinato a Spumante Ferrari “Giulio Ferrari 2001” e con una Cena di Gala che ha visto la partecipazione di 120 ospiti tra personalità del mondo del sigaro, vitivinicolo, amici ed appassionati. E la vita sociale del club continua, anche con serate non improntate solo ed esclusivamente alla degustazione del sigaro ma come quella svoltasi nel novembre 2011 condotta dal prof. Mauro Pratesi sul mondo del fumo nell’arte e nella letteratura nel corso dei secoli. Ad aprile 2012 abbiamo allestito l’angolo fumoir per l’inaugurazione della nuova concessionaria Petri Corse Porsche a Prato ed il 26 e 27 maggio 2012, “I.T.A.” (International Tobacco Agency) e “Le Cigarò” hanno organizzato in occasione della presentazione nazionale del sigaro “Davidoff Riserva Privada Italia” una due giorni a Firenze per il nuovo amico del club: Henki Kelner, il Master Blender Davidoff. Le intense giornate sono trascorse tra i percorsi segreti del Corridoio Vasariano e i profumi dell’ Officina Profumo-Farmaceutica Santa Maria Novella, una cena tipica toscana in un famoso ristorante cittadino e per finire in bellezza il secondo giorno, a Villa La Ferdinanda ad Artimino con la presentazione del sigaro ai tabaccai ed esperti italiani e con la bellissima cena di gala in onore del nostro ospite. Si narra che alla fine del suo tour europeo Henki abbia rivelato agli amici, che la vera “good life”, quella tanto amata da Zino Davidoff, è stata proprio quella fiorentina.